Blog: http://liberalemani.ilcannocchiale.it

Napoli-Berlino..un asse carica d'oro!

Si chiama Remodis, è la vasta azienda tedesca che provvede a costruire impianti per lo smaltimento dei rifiuti con conseguente produzione di energia. Impianti sofisticati dislocati nel territorio che permettono dunque la trasformazione della "monnezza" con una gestione dei costi ovviamente ed inizialmente abbastanza alta, ma senz'altro vantaggiosa in prospettiva.
Mi chiedo..
Ci sarà forse una percentuale benché minima tra i rifiuti trasformati dalla "dottrina tedesca", rigenerati in un certo senso, che possa essere partorita dalle case popolari partenopee?
Ancora..esiste magari un canale di approvvigionamento ove la Germania, sempre vigile e lungimirante, acquisisca parte d'immondizia napoletana degli ultimi anni, un decennio e più, e finanzi in tal modo le casse mai dome delle famiglie classiste e camorriste campane?
Punto di domanda! 




Caro Eduardo..

Pubblicato il 22/2/2008 alle 10.3 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web